BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO TRENI/ Sabato 8 e domenica 9 giugno treni fermi, ma OrSA revoca l'agitazione

Pubblicazione:venerdì 7 giugno 2013

Infophoto Infophoto

SCIOPERO TRENI: SABATO 8 GIUGNO E DOMENICA 9 GIUGNO - INFORMAZIONI E ORARI - Il sindacato OrSA ha deciso di annullare le giornate di sciopero indette per domani 8 giugno e per domenica 9 giugno e lunedì 10 giugno. Una decisione presa - si legge in un comunicato - per senso di responsabilità nel garantire la mobilità dei cittadini nel week-end dei ballottaggi delle elezioni amministrative. In un ampio comunicato sindacale la sigla degli operatori ha evidenziato i progressi sui punti contestati alla controparte e ha inteso rilanciare il negoziato dando prova di buona volontà e senso di responsabilità nei confronti dei cittadini chiamati in molte regione alle urne per i ballottaggi. Lo sciopero, infatti, sarebbe stato molto pesante. Per l’ennesima volta i pendolari di tutta Italia avrebbero avuto a che fare con disagi e disservizi. Il personale di Trenitalia e di Rfi aveva, infatti, deciso di aderire ai due scioperi nazionali di 24 ore e di 8 programmati per le giornate di sabato 8, domenica 9 giugno e lunedì 10 giugno. In particolare, sabato 8 sarebbero stati coinvolti nell’agitazione i lavoratori di Trenitalia che aderiscono al sindacato Orsa. Braccia incrociate dalle 21 di sabato 8 giugno e fino alle 21 di domenica 9 giugno. Domenica 9, invece, avrà contestualmente luogo la seconda protesta. Avrà inizio alle 9.00 per concludersi alle 17.00 e coinvolgerà il personale di Rfi. Come sempre, saranno garantiti i treni delle maggiori fasce di frequentazioni pendolare. Per qanto riguarda il trasporto locale sono garantiti i treni dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali. Per quanto riguarda, invece, i treni a lunga percorrenza, è comunque consigliato verificare le singole corse cliccando qui. Di norma, quelli che a sciopero già iniziato si trovano in viaggio arriveranno a destinazione se non occorrerà più di un’ora dall’inizio della manifestazione. In caso contrario, si potranno fermare nelle stazioni più vicine. L’agitazione è stata indetta per ottenere «garanzia dei riposi, l’equanimità dei turni, l’equilibrio dei carichi di lavoro, il rispetto del diritto al pasto ed alle ferie».



© Riproduzione Riservata.