BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COPPIE GAY/ Le Famiglie Arcobaleno: figli non biologici, vogliamo la legge che li riconosca

Pubblicazione:lunedì 1 luglio 2013

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

L'associazione Famiglie Arcobaleno chiede una legge che riconosca il legame con i figli non biologici. Cosa significa? In un paese come il nostro che non riconosce la possibilità alle coppie omosessuali di adottare figli, ma neanche di riconoscere la genitorialità di una coppia formata dal padre (o madre) biologico/a e il nuovo compagno/a. Famiglie cioè dove un genitore divorziato si è messo insieme a una persona del proprio sesso o dove una coppia omosessuale ha avuto dei figli surrogati da una terza persona. La legge italiana riconosce infatti il solo genitore biologico. L'associazione domani si recherà a incontrare parlamentari di entrambi gli schieramenti disposti a sostenerli nella loro richiesta di legge. Si calcola infatti che nel nostro paese siano circa centomila i bambini che hanno un genitore omosessuale. Ecco cosa dicono: "I nostri bambini pensati, desiderati in coppia, per lo stato italiano restano solo figli del padre o della madre biologica. Nessun congedo di maternità o paternità nella migliore delle ipotesi. E se questa persona si ammala e muore il piccolo finirà sotto tutela del giudice, e il nostro legame, il rapporto d'amore rischiano di finire cancellati in nome della burocrazia". 



© Riproduzione Riservata.