BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

OMICIDIO/ Cologno Monzese, albanese di 30 anni uccide la moglie gettandola dal nono piano

E’ finita in tragedia una lite avvenuta nella serata di ieri a Cologno Monzese, in provincia di Milano, dove un albanese di 30 anni ha ucciso la moglie spingendola dalla finestra 

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

E’ finita in tragedia una lite avvenuta nella serata di ieri a Cologno Monzese, in provincia di Milano, dove un albanese di 30 anni ha ucciso la moglie spingendola dalla finestra del loro appartamento. La donna, 31 anni, ha perso la vita dopo un volo di nove piani. L’omicidio è avvenuto in via Einaudi 1, dove la coppia viveva da tempo, e l’assassino è stato fermato dai carabinieri della stazione locale. Secondo una prima ricostruzione l’uomo, che ha precedenti penali, avrebbe spinto la donna dopo la lite nata per motivi che sono ancora da chiarire. I vicini hanno però fatto sapere che i due litigavano spesso. All’origine dell’ennesimo diverbio, hanno spiegato i carabinieri, potrebbe esserci la gelosia della donna nei confronti del marito, che in Albania aveva un’amante. E’ stato l’uomo, nella serata di ieri, a chiamare i soccorsi raccontando che la moglie si era lanciata dalla finestra del loro appartamento proprio per motivi di gelosia. Quando però gli agenti sono entrati nell'abitazione, hanno trovato tracce inequivocabili di una lite. L’uomo è stato portato in caserma, dove i militari hanno scoperto sotto la maglietta numerosi graffi sul corpo. 

© Riproduzione Riservata.