BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

OMICIDIO/ Palermo, uccide la ex convivente a coltellate: arrestato

E’ stato arrestato Benedetto Conti, 40 anni, il presunto omicida della sua ex convivente, Rosi Bonanno, una ragazza di 26 anni. La giovane è stata uccisa questa mattina a Palermo.

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

E’ stato arrestato Benedetto Conti, 40 anni, l'uomo che oggi ha ucciso a Palermo l'ex convivente, Rosi Bonanno, una ragazza di 26 anni. La giovane è stata accoltellata questa mattina nell’abitazione dei genitori in via Orecchiuta, una traversa di via Villagrazia, dove si trovava da sola con il suo bambino di appena due anni. L’assassino, datosi alla fuga dopo averle inferto diverse coltellate mortali, è stato fermato circa due ore dopo il delitto a Villabate, in provincia di Palermo, e trasportato successivamente negli uffici della squadra mobile. Da una prima ricostruzione, sembra che Conti si sia recato questa mattina a casa della ragazza, sua ex convivente, per tentare di riallacciare un rapporto finito tempo fa: la discussione sarebbe però sfociata in una violenta lite, al culmine della quale l’uomo avrebbe afferrato un coltello e colpito la ragazza, che è morta poco dopo. A trovare il suo corpo senza vita, riverso in una pozza di sangue, è stato il padre: proprio lui, inoltre, avrebbe visto il genero allontanarsi di fretta dall’edificio dopo il delitto. Immediate le ricerche della polizia, che lo ha rintracciato e fermato poco dopo.

© Riproduzione Riservata.