BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LEAH REMINI/ Scientology tratta male le persone: l'attrice americana lascia la setta

L'attrice americana Leah Remini ha lasciato la chiesa di Scientology lanciando alcune accuse ai suoi dirigenti. Il caso sui media americani, i botta e risposta, le conseguenze

ScientologyScientology

Si sa che Scientology, setta o sorta di religione come dir si voglia, attira da sempre tra le sue fila gli esponenti del mondo dello spettacolo, in particolare gli attori di Hollywood, tra gli altri Tom Cruise e John Travolta. Ma spesso e volentieri dopo un certo periodo questi se ne vanno perché non si trovano più bene con i rigidi regolamenti che la chiesa, come la chiamano i responsabili di Scientology, impone ai suoi fedeli. L'ultima della serie è l'attrice Leah Remini protagonista di molte serie televisive americane. Secondo quanto riportato dai media americani, la Remini si era lamentata del fatto che alcuni membri della setta non potrebbero apparire in pubblico, citando il caso della moglie di David Miscavige il presidente del consiglio di amministrazione che detiene i marchi di Scientology. In particolare, si era lamentata del fatto che essendo Miscavige il testimone di nozze di Tom Cruise, la moglie non era presente alle nozze dell'attore con Katie Holmes. Insomma, persone praticamente detenute in casa propria. Non era la prima volta che l'attrice si lamentava dei metodi di Scientology. Dopo l'abbandono dell'attrice, i responsabili della setta hanno rilasciato un comunicato difendente l'attività e dicendo che su questa storia erano state riportate molte falsità. 

© Riproduzione Riservata.