BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 15 luglio, è San Bonaventura, Dottore della Chiesa

Pubblicazione:

Tutti i santi  Tutti i santi

Lo scopo che si prefisse Bonaventura, scrivendo la biografia del santo fondatore dell’ Ordine, fu di indicare Cristo come centro della propria vita religiosa e spirituale come fece lo stesso San Francesco che ne ha condiviso appieno gli insegnamenti di povertà, carità e profonda fede nella Parola di Dio.

Nel 1263 la Legenda Maior venne eletta biografia ufficiale del Poverello di Assisi.
Queste ultime sue opere gli avvalsero il titolo di secondo fondatore dell’Ordine Francescano.
Nel 1273 Bonaventura venne nominato Vescovo di Albano e Cardinale da Papa Gregorio X che poi gli affidò l’organizzazione del II Concilio Ecumenico di Lione, che aveva come obiettivo la conciliazione tra la Chiesa Latina e la Chiesa Greca che in effetti venne raggiunta.
Bonaventura morì il 15 Luglio del 1274, prima della fine del II Concilio Ecumenico di Lione a cui vi si dedicò con grande zelo e impegno. 

Il suo corpo venne posto in un sepolcro all’interno della Chiesa di San Francesco a Lione. Nel 1434 la sua tomba venne aperta e fu trovata la sua testa incorrotta. Il 14 aprile 1482 venne canonizzato da Papa IV e nel 1488 venne nominato Dottore della Chiesa, grazie alle molte opere teologiche e alla sua dottrina, da Papa Sisto V. Oggi delle reliquie di questo Santo, dopo la profanazione della sua tomba da parte degli Ugonotti, rimane solo il suo braccio destro che è preservato nella Cattedrale di San Nicola a Bagnoregio.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.