BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DOSSIER ILLEGALI/ Marco Tronchetti Provera condannato a venti mesi di carcere

Il presidente della Pirelli Marco Tronchetti Provera è stato condannato a venti mesi di carcere per fatti accaduti quando era presidente di Telecom Italia. Ecco  le motivazioni

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Il Tribunale di Milano ha riconosciuto colpevole Marco Tronchetti Provera condannandolo a un anno e otto mesi di detenzione. Motivazioni della condanna: ricettazione nel processo sul caso Kroll, quando il presidente di Pirelli era anche alla guida di Telecom Italia. Si tratta di uno dei filoni sulle indagini dei cosiddetti dossier illegali. Alla base di tutto un cd contenente dati con si considerano rubati all'agenzia di investigazione internazionale Kroll. Quei dati furono rubati durante il tentativo di assumere il controllo di Brasil Telecom nel 2004 in Brasile. Provera sarebbe stato a conoscenza del contenuto del cd grazie alle informazioni a lui date da Giuliano Tavaroli, all'epoca capo security di Telecom Italia. Provera dovrà anche pagare una provvisionale di 900mila euro a Telecom Italia, parte civile nel processo: erano stati chiesti sei milioni di danni di immagine. Un'altra provvisionale di 400mila euro invece dovrà essere data a Carla Cico, ex numero uno di Brasil Telecom che aveva chiesto 1,8 milioni.

© Riproduzione Riservata.