BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Bimbo abbandonato/ Francesco, nato senza gambe è stato adottato

Pubblicazione:domenica 21 luglio 2013

Bimbo in una incubatrice - Infophoto Bimbo in una incubatrice - Infophoto

Ha trovato una famiglia il piccolo Francesco. Il bimbo nato due mesi fa all’ospedale di Arezzo senza gambe e senza un braccio e abbandonato dai genitori, tra pochi giorni sarà adottato, da una delle tante famiglie che conosciuta la storia del neonato, nato da una ragazza dell’Est europeo affidatasi alla procedura di mamma segreta, si è fatta avanti. Il piccolo ha trascorso il suo primo mese di vita all’ospedale San Donato, ricevendo cure da tutto il personale del reparto di neonatologia, che aveva scelto per lui il nome di Francesco in omaggio al Papa. Una volta dimesso, è arrivato nella casa famiglia di Vitiano. Ora il Tribunale dei Minori di Firenze, come anticipato dal Corriere di Arezzo, ha terminato le procedure e tra pochi giorni dovrebbe affidare definitivamente il piccolo alla famiglia scelta per lui (la cui identità al momento è segreta). "La storia di Francesco, il bimbo, nato senza un braccio e le gambe che non è stato riconosciuto e lasciato in custodia all'ospedale San Donato di Arezzo, è una storia bellissima. Pur nella sua drammaticità testimonia la straordinaria rete dei servizi socio-sanitari della Toscana e della collaborazione pubblico/privato", aveva detto a La Nazione Grazia Setine, il Garante regionale per l'Infanzia e l'Adolescenza. Finalmente anche il piccolo Francesco avrà una famiglia, pronta e prendersi cura di lui.



© Riproduzione Riservata.