BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

E' MORTO SCHOEP/ Il cane con l'artrite cullato in acqua dal suo padrone

John Unger ha detto addio, dopo venti anni di vita insieme, al suo cane Schoep, che soffriva di un'artrite cronica progressiva che gli impediva di dormire

John Unger e Schoep (Facebook) John Unger e Schoep (Facebook)

John Unger ha detto addio al suo cane Schoep, un incrocio di pastore tedesco di 19 anni. La loro storia aveva commosso il mondo quando, ad agosto 2012, la fotografa Hannah Stonehouse Hudson aveva immortalato Unger che teneva tra le braccia Schoep, immersi nelle acque del Lake Superior (Nord America). Il cane non riusciva a dormire per i dolori provocati da una forma di artrite e quello era l'unico modo per farlo addormentare. La foto aveva fatto il giro del web e oltre 282 mila utenti di Facebook sono diventati fan della pagina ufficiale di Schoep e John ed è nata anche una fondazione, la Schoep’s Legacy Foundation, per aiutare gli altri animali in quelle condizioni e i loro padroni.Venerdì scorso John ha annunciato su Facebook la morte del suo amico a quattro zampe: "Io respiro, ma non riesco a riprendere fiato … Schoep è morto…", ha scritto pubblicando una foto dell'impronta del cane sulla sabbia.

© Riproduzione Riservata.