BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GMG 2013/ Una bambina anencefala accolta sull'altare da Papa Francesco

Pubblicazione:domenica 28 luglio 2013

Papa Francesco - Infophoto Papa Francesco - Infophoto

In questo momento, domenica 28 luglio, dalle ore 10 locali, le 15 in Italia, si sta svoglendo la messa finale della XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù. Migliaia di giovani hanno trascorso la notte nei sacchi a pelo, sulla spiaggia di Copacabana, dopo la veglia di preghiera di sabato e in attesa della messa finale. Oltre 3 milioni di persone stanno assistendo alla celebrazione, tra cui anche Cristina Fernandez de Kirchner, presidente dell'Argentina, arrivata apposta da Buenos Aires.

Durante la messa celebrata da Papa Francesco, al momento dell'offertorio, è stata portata sull'altare una bambina anencefala, cioè priva del cervello. Il pontefice ha incontrato, sabato mattina, una coppia che gli ha presentato la piccola figlia nata anencefala e ancora in vita, mentre di solito questi bimbi muoiono quasi subito. I genitori non hanno voluto abortire pur essendo permesso in questi casi l'aborto dalle leggi statali. Hanno voluto invece accogliere la vita. Il Papa ha deciso personalmente di accogliere la bambina e i suoi genitori sull'altare come segno della accoglienza e offerta a Dio della vita.



© Riproduzione Riservata.