BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PANTERA ROSA/ Capo banda bosniaco fugge di galera: caccia all'uomo in Svizzera

Clamorosa fuga da un carcere svizzero del capo della banda della Pantera Rosa, un bosniaco. I malviventi sono specializzati nel furto di diamanti e gioielli

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Si fanno chiamare la banda della Pantera Rosa, ma con il protagonista di tanti film celebri quelli appunto della Pantera Rosa, hanno poco in comune. E' vero però che la fuga che ha visto protagonisti due di loro dal carcere di Orbe in Svizzera dove erano detenuti sembra quella di un film d'azione. Milan Poparic, bosniaco di 34 anni, considerato il capo della banda, è fuggito insieme a un altro detenuto dal carcere forzando il cancello e sparando ai secondini che cercavano di fermarli. Nessuno è fortunatamente rimasto colpito, ma adesso si è scatenata la caccia all'uomo: in pista guardie svizzere e agenti di confine francese, dove si pensa i due possano tentare di fuggire. La banda delle Pantere Rose, soprannome guadagnato in Inghilterra, ha all'attivo numerosi furti soprattutto di gioielli. Il soprannome è stato scelto perché quel furto fece venire in mente a tutti proprio un episodio della saga interpretata da Peter Sellers: avevano infatti nascosto i diamanti rubati dentro a un tubetto di crema per il viso. In tutto si calcola che la banda abbia messo a frutto colpi per un guadagno totale di circa 436 milioni di dollari. 

© Riproduzione Riservata.