BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LECCE/ Uccide la ex moglie e poi si suicida

Pubblicazione:lunedì 29 luglio 2013

infophoto infophoto

Non poteva sopportare di vivere senza di lei. Così l’ha uccisa. Poi, si è tolto la vita. Un uomo di 46 anni, Franco Capone, ha ucciso sua moglie, Erika Ciurlo, di 43 anni. Si erano separati da un mese e mezzo, dopo 25 anni di matrimonio. I loro corpi sono stati trovati nella casa della loro abitazione di Taurisano, nel leccese, in via IV novembre, dove Erika era rimasta con i tre figli di 25, 18 e 4 anni. Sono stati i vicini di casa ad avvertire le forze dell’ordine dopo aver sentito l’esplosione dei colpi di arma da fuoco. Accanto ai cadaveri, i poliziotti e i carabinieri, che sono giunti sul posto contemporaneamente, hanno trovato una pistola. Nell’edificio, che si trova in una zona periferica, sono arrivati anche i soccorsi del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Probabilmente un solo colpo di pistola è bastato a Capone per uccidere la moglie e un altro, sparato direttamente alla tempia, per suicidarsi. L’arma è stata trovata vicino al corpo dell’uomo, a sostegno dell’ipotesi dell’omicidio-suicidio. Il sostituto procuratore Giovanni Gagliotta, anch’egli sul luogo del delitto, sta coordinando le indagini, mentre l’ispezione del medico legale e l’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni stabiliranno le cause e l’ora del decesso.



© Riproduzione Riservata.