BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 5 luglio, si festeggia Sant'Antonio Maria Zaccaria, fondatore dei Barnabiti

Sant'Antonio Maria ZaccariaSant'Antonio Maria Zaccaria

Alcune loro usanze sono ancora oggi in uso come quello di suonare le campane alle 15 di ogni venerdì in memoria dell'ora della morte di Gesù Cristo e le Quarantore pubbliche che consiste nell'esibizione solenne dell'Eucarestia in alternanza per tutte le chiese della città. La loro predicazione fu piena di ardore e vivacità e questo procurò loro non pochi nemici che infastiditi da tanto fervore accusarono ingiustamente il loro fondatore di eresia e ribellione. Antonio Maria Zaccaria fu costretto ad affrontare due processi a Roma, nel 1534 e nel 1537, dove ottenne la piena assoluzione dalle calunnie.

Subito dopo l'ultimo processo venne mandato nella città di Guastalla per risolvere una contesa politica che coinvolse anche la chiesa. Qui le sue condizioni di salute già precarie si aggravarono ulteriormente. Prossimo alla morte Antonio Maria Zaccaria chiese di essere portato nella sua città natia, Cremona, dove morì all'età di 36 anni il 5 luglio del 1539 nella sua casa natale attorniato dai suoi più cari seguaci e da sua madre. Il suo funerale si svolse a Cremona e in seguito il suo corpo venne portato nel Monastero delle Angeliche di San Paolo a Milano.

Nel 1891 il suo corpo incorrotto venne definitivamente posto nella Chiesa di San Barnaba di Milano. Venerato come Beato, il suo culto si diffuse in tutta Italia e Papa Leone XIII lo canonizzò il 27 maggio del 1897.

© Riproduzione Riservata.