BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PUGLIA/ Due omicidi in poche ore: lite a Gravina, agguato nel Salento

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Giornata di sangue in Puglia, dove due omicidi sono avvenuti nel giro di poche ore. Questa mattina, a San Cesario di Lecce, nel Salento, è morto in un agguato Gianfranco Zuccaro, bodyguard e coordinatore di una società locale di servizi per la sicurezza. Intorno alle 9 la vittima si trovava nella centrale piazza Garibaldi per fare colazione in un bar, ma all’uscita dal locale si è trovato di fronte il killer che ha esploso diversi colpi con una pistola calibro 7.65. L'uomo ha provato a scappare riparandosi dietro un'automobile, ma è deceduto dopo aver percorso pochi metri. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo della compagnia di Lecce. Poche ore prima, a Gravina, nel Barese, il 28enne Angelo Balducci è stato accoltellato durante una lite avvenuta davanti alla sala giochi Golden Gate Casino, in via Reggio Calabria. In questo caso è stato già fermato il presunto omicida, identificato dai carabinieri grazie alle testimonianze dei presenti: si tratta di Michele De Siante, 27 anni, anche lui di Gravina, adesso accusato di omicidio volontario e porto abusivo di coltello. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, sembra che il litigio che ha portato all'omicidio sia nato per futili motivi.



© Riproduzione Riservata.