BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GUANTANAMO/ Il rapper Mos Def si sottopone all'alimentazione forzata (video)

Il cantante Mos Def ha accettato di farsi riprendere in un video girato da un’organizzazione no profit mentre subisce la pratica dell’alimentazione forzata

Mos Def si sottopone all'alimentazione forzataMos Def si sottopone all'alimentazione forzata

Yasiin Bey, il rapper-attore noto anche come Mos Def, ha acconsentito a sottoporsi a una procedura di alimentazione forzata, la stessa imposta ai 166 prigionieri di Guantanamo che hanno iniziato lo sciopero della fame nel marzo scorso per protestare contro le condizioni di detenzione. Quando l'amministrazione carceraria ritiene che i detenuti possano essere in pericolo di vita, nove pasti di fila saltati, li sottopone ad alimentazione forzata. Alcune associazioni umanitarie hanno definito questa modalità “una forma di tortura”, anche se l’amministrazione Obama ha ribadito, in un documento pubblicato a marzo 2013, che tutti i metodi utilizzati a Guantanamo sono in linea con i protocolli ufficiali di assistenza ai detenuti.La dimostrazione di Mos Def fa parte della campagna Stand for Justice, che ha lo scopo di porre fine a queste procedure, ed è stata in concomitanza con l'inizio del mese sacro di digiuno per gli islamici, il Ramadan. Il video, che mostra immagini davvero forti, è stato rilasciato da Reprieve, Ong britannica. Mos Def ha accettato di sottoporsi all'alimentazione forzata, ma a un certo punto ha chiesto di interrompete la procedura: “Non sapevo davvero cosa aspettarmi. Non riuscivo a sopportarlo”, ha detto. Nel video Mos Def, vestito con una tuta arancione come quella dei carcerati, appare trattenuto su una sedia da assistenti medici. Il rapper è stato legato alla sedia alla all'altezza della vita e la sua testa è stata bloccata da una specie di casco. Appena gli assistenti medici tentano con forza di inserire un tubo nella narice, che dovrebbe arrivare fino allo stomaco, Mos Def ha iniziato a piangere e ad agitarsi, mostrando di provare molto dolore. Prima che i liquidi di alimentazione attraversassero il tubo, il rapper ha urlato di interrompere l'esperimento. L'uomo ha poi raccontato che il dolore era insopportabile e che gli sembrava che la gola e il naso fossero in fiamme. Mentre descrive l'esperienza dolorosa appena vissuta, Mos Def si asciuga le lacrime. Il Washington Post riporta che il rapper ha avuto una storia di attivismo politico. Più di recente, ha protestato sul modo in cui il governo ha gestito l'uragano Katrina.

Nella pagina successiva è possibile vedere il video, rilasciato dal Guardian. Le immagini presenti sono molto forti e cruenti: la visione è riservata a un pubblico adulto.