BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FIRENZE/ 58enne si uccide. Gli era scaduto il contratto e non voleva cambiare casa

A Firenze un 58enne ha deciso di uccidersi perché, pare, non voleva cercarsi un altro appartamento dopo che il suo contratto di locazione non era stato rinnovato

infophoto infophoto

E’ l’ennesima notizia tragica di un uomo che, per motivi apparentemente economici, ha deciso di togliersi la vita. E’ successo a Firenze, dove un 58enne ha deciso di uccidersi perché, pare, non voleva cercarsi un altro appartamento dopo che il suo contratto di locazione non era stato rinnovato. L’insano gesto è stato motivato proprio in questi termini attraverso un bigliettino che l’uomo ha scritto poco prima di uccidersi. Lo ha fatto infilando la testa in un sacchetto di plastica nella sua abitazione. L’uomo, nonostante il contratto fosse scaduto, non era stato sfrattato. Oltretutto, sembra che godesse di un lavoro stabile e con uno stipendio dignitoso. Si ipotizza che soffrisse di gravi forme depressive. Nel suo appartamento, infatti, gli uomini del 118 e i carabinieri hanno ritrovato medicine riconducibili a stati depressivi.

© Riproduzione Riservata.