BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TURISTA MORTO A VENEZIA/ Il gondoliere positivo a cocaina e hashish

Pubblicazione:venerdì 23 agosto 2013

Gondole a Venezia in una immagine d'archivio (InfoPhoto) Gondole a Venezia in una immagine d'archivio (InfoPhoto)

Il gondoliere che trasportava il turista tedesco morto nell’incidente in Canal Grande è risultato positivo ai test sugli stupefacenti, in particolare per cocaina e hashish. Lo fa sapere la Questura di Venezia, aggiungendo che il giovane, Stefano Pizzaggia, è stato iscritto nel registro degli indagati. Nello schianto tra la gondola e il  vaporetto del trasporto pubblico, avvenuto il 18 agosto scorso, ha perso la vita Joachim Reinhardt Vogel, 50 anni, docente di diritto penale presso l'università Ludwig-Maximilan di Monaco, che si trovava sull’imbarcazione insieme alla moglie e i tre figli. L’uomo è rimasto schiacciato tra le due barche nel tentativo di salvare la figlia più piccola, riportando gravi lesioni al torace che hanno reso vano ogni tentativo di soccorso. Anche la figlioletta di 3 anni è rimasta ferita, ricoverata all’ospedale di Padova per un trauma facciale e successivamente dimessa. Con Pizzaggia, il cui stato psico-fisico potrebbe essere stato compromesso dall’assunzione delle droghe, salgono a quattro gli indagati per l’incidente: i primi erano stati il pilota del vaporetto e quelli di altri due battelli Actv.



© Riproduzione Riservata.