BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

OLBIA/ Guardia di Finanza chiude gelateria per tre giorni: ha evaso un euro e mezzo

La gelateria “Smeralda” di Olbia dovrà rimanere chiusa dalle 9 di venerdì 30 agosto fino alla stessa ora di lunedì 2 settembre. Lo ha stabilito l’inflessibile Guardia di Finanza

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

La gelateria “Smeralda” di Olbia dovrà rimanere chiusa dalle 9 di venerdì 30 agosto fino alla stessa ora di lunedì 2 settembre. Lo ha stabilito l’inflessibile Guardia di Finanza dopo aver appurato che l’esercizio commerciale, nel centro del capoluogo sardo, ha evaso in cinque anni un euro e cinquanta centesimi. Nel mirino delle Fiamme Gialle sono finiti in particolare quattro scontrini non emessi: due da 1 euro, uno da 6,50 euro e un altro da 1,50 euro. Calcolata l'Iva al 10%, l'evasione si attesta intorno a 1,50 euro. “E’ una sanzione assurda”, ha detto la titolare Mirella Manzotti a Olbianova.it. “Già è stata una pessima stagione, stiamo in piedi malgrado le perdite che si sommano ogni mese che passa. Non voglio regali e sono pronta a pagare il mio debito ma spostatemi di 15 giorni la chiusura. Chiudendo tutto questo fine settimana perderemo l'incasso che avrebbe bilanciato le perdite subite”. Tra l'altro, fa notare la titolare, “ci rimetterà anche lo Stato che perderà l'Iva per il mancato introito della gelateria del prossimo fine settimana previsto in circa 6mila euro".

© Riproduzione Riservata.