BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA FRANCESCO/ I giovani pessimisti? Li mando dallo psichiatra

Pubblicazione:mercoledì 28 agosto 2013

Papa Francesco (Foto InfoPhoto) Papa Francesco (Foto InfoPhoto)

Papa Francesco sta celebrando in questi minuti la Messa nella Basilica di Sant'Agostino a Roma in occasione dell'apertura del 184esimo Capitolo generale dei Padri agostiniani. Questo pomeriggio, invece, ha incontrato nella Basilica Vaticana un gruppo di circa cinquecento giovani della diocesi di Piacenza-Bobbio, in pellegrinaggio nella capitale in occasione dell’Anno della Fede. “A me piace stare con i giovani”, ha esordito Jorge Bergoglio, perché sono “portatori di speranza” e “artefici del futuro”. Questo, però, è anche una “responsabilità”. “Quando a me dicono: ‘Ma, Padre, che brutti tempi, questi … Guarda, non si può fare niente!’. Come, non si può fare niente?”, ha detto il Pontefice. “E spiego che si può fare tanto! Ma quando un giovane mi dice: ‘Che brutti tempi, questi, Padre, non si può fare niente!’, ma, lo mando dallo psichiatra, eh? Perchè non è vero, non si capisce un giovane, un ragazzo, una ragazza, che non vogliano fare una cosa grande. Poi faranno quello che possono, ma la scommessa è per cose grandi e belle”. Poi il Papa ha concluso dicendo: "Scommettere su un grande ideale, e l’ideale di fare un mondo di bontà, bellezza e verità. Questo, voi potete farlo: voi avete il potere di farlo. Se voi non lo fate, è per pigrizia”. Quindi “coraggio. Andate avanti. Fate rumore, eh? Dove sono i giovani deve esserci rumore. Poi, si regolano le cose, ma l’illusione di un giovane è fare rumore sempre. Andate avanti, e soprattutto sempre nella vita ci saranno persone che vi faranno proposte per frenare, per bloccare la vostra strada. Per favore, andate controcorrente. Siate coraggiosi, coraggiose: andare controcorrente”.



© Riproduzione Riservata.