BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTERA/ Cari "amici" di sinistra, perché odiate la pietà del Papa?

Pubblicazione:giovedì 29 agosto 2013

Papa Francesco (Infophoto) Papa Francesco (Infophoto)

Ed è questo a infastidirmi, non tanto per il papa, che in buona o cattiva coscienza almeno la cornetta l'ha sollevata. Mi irrita perché il nuovo pubblico della Sinistra – che poi chiede a gran voce prese di posizione forti per i gay o l'aborto, ma in nome di chi? – si rivela in tutto e per tutto quello che è: cinico, furbo e non poco stronzo verso il prossimo, il che personalmente me lo fa sentire lontano. Ho sempre pensato che l'essenza del socialismo fosse la fratellanza, l'amicizia. Invece più vado a Sinistra e più mi sento solo. C'è qualcosa che non va.

(Antonio Lillo) 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
29/08/2013 - destra e sinistra (luisella martin)

Caro non credente, bisogna trovare la strada dritta per riuscire ad arrivare al "centro" del nostro cuore. Andare a destra o a sinistra non serve: si sbaglia il bersaglio! Per trovare il proprio "io" da soli la strada è lunga e difficile; se però ci metti davanti la "D" della dolcezza, dolore, dignità ...e vai alla ricerca di Dio, allora il cammino diventa lieto. Molti, sia di destra che di sinistra, odiano la pietà del Papa semplicemente per invidia, perché vorrebbero imitarlo, ma non ci riescono: manca loro la "D"!

 
29/08/2013 - Credenti o non credenti (claudia mazzola)

C'è chi ha bisogno di Cristo per vivere, come me, e chi no come Antonio. Questo non toglie che tutti e due sui "sinistri" la pensiamo allo stesso modo...