BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DONNA SFREGIATA/ Lucia e quella "grazia" che nemmeno l'acido può più cancellare

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

L’amore che soffoca e chiude non è amore. Non piegatevi per essere riconosciute,per essere oggetti di passione, non concedete mai con facilità voi stesse, se non è per sempre, e per un bene carico di stupore e rispetto. Un passo indietro, sempre, davanti alla grazia che dallo sguardo, dal portamento, dal carattere intenerisce e cattura i cuori grandi, Di quelli piccini non curatevi. Neppure se si mascherano coi ricatti cui le donne sono più sensibili. Non vivo più senza di te. Menzogna. Chi vive solo per te non è te che cerca. Chi vive solo pe te oggi ti dimenticherà presto domani. Troppe donne soffrono la violenza, e quella segreta non è meno crudele. Troppe vittime di padri, amanti, mariti, presunti innamorati. Non c’è legge che salvi, perché la legge ci mette troppo tempo a cambiare le menti, e non preserva dalla follia. Solo l’educazione lo può. Lamentiamo con ragione le croci e le lacrime che la cronaca quotidianamente ci racconta, pensando che no, a noi non potrà mai capitare. Dimenticando che in mezzo mondo le donne non contano, non possono, non hanno volere né sogni, subiscono la violenza più intima con rassegnazione, nascondendo le cicatrici sotto veli e la durezza del vivere. Non siamo diversi, in questo occidente saturo di inutilità che fa di ogni desiderio un diritto e di ogni impulso una libertà dovuta. Guardatevi ragazze, da uomini che non sanno guardarvi da lontano, e amare in voi la grazia.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.