BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PROCESSO MEREDITH/ Nuove perizie: le chiedono i difensori di Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Gli avvocati difensori di Amanda Knox e Raffaele Sollecito hanno chiesto la possibilità di effettuare nuove perizie in vista della riapertura del processo sulla morte di Meredith Kircher

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Si vorrebbe arrivare a una sentenza entro il mese di dicembre. E' per questo che le date delle udienze sono state fissate cominciando dal 30 settembre e terminando il 26 novembre. Questo è quanto si prefiggono i giudici del processo d'assise d'appello sul caso dell'uccisione di Meredith Kircher, riaperto dopo il clamoroso ribaltamento della sentenza che aveva mandato liberi Amanda e Raffaele. Ma gli avvocati difensori dei due hanno intenzione di chiedere nuove perizie. Toccherà alla corte nell'udienza di apertura dire se ammette o no le nuove perizie, ma sembra sia possibile in quanto la stessa Cassazione aveva suggerito nella sua motivazione della sentenza l'esame di un terza traccia sul coltello che venne sequestrato a casa di Raffaele Sollecito. In questo quadro, almeno fino a oggi, né Amanda né Sollecito hanno chiesto di venire ascoltati. 

© Riproduzione Riservata.