BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Monza/ Strappa a morsi l'orecchio alla moglie che vuole il divorzio

Sabato mattina a Monza, un uomo ha aggredito l'ex compagna e le ha staccato un orecchio mordendola. Lui non voleva mettere un punto alla loro storia d'amore

Infophoto Infophoto

Ennesimo episodio di violenza nei confronti di una donna, questa volta è successo a Monza. Non voleva rassegnarsi alla fine della loro storia e così ha deciso di minacciarla con un coltello e poi di strapparle un orecchio a morsi. L’uomo originario di Capo Verde, 33 anni, e la donna italiana, 30 anni, erano sposati da 2 anni circa ma nell’ultimo periodo la relazione aveva preso una brutta piega, tanto che lei si era decisa a mettere un punto alla loro storia. Lui, sempre più intenzionato a riprendere le redini della relazione, non riusciva a immaginare un futuro senza la compagna, mentre la donna, presa dallo sconforto e convinta a porre fine al matrimonio, aveva già avviato le pratiche legali per il divorzio. A seguito della divergenza di opinioni tra i due, sono seguite discussioni e litigi che sono culminate nell’episodio di sabato mattina. L’uomo, dopo aver passato la notte a bere in vari locali, decide di tornare a casa della donna che si trova in compagnia del padre. L’ex marito fa irruzione nell’appartamento e, dopo averla spintonata e minacciata con un coltello, le si fionda addosso mordendole un orecchio e riuscendo parzialmente a strapparlo. Il padre della ragazza - pur non riuscendo ad evitare il folle gesto dell'uomo - ha subito chiamato i carabinieri. Una volta giunti sul posto, le forze dell’ordine hanno subito arrestato l’uomo con l’accusa di lesioni gravi e minacce e lo hanno portato al carcere di Monza. Lei è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale San Gerardo per la ricostruzione del padiglione auricolare.

© Riproduzione Riservata.