BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PALIO DI ASTI/ Muore un cavallo, corsa sospesa. Le proteste degli animalisti

Drammatica sospensione del Palio di Asti ieri: un cavallo è morto ancora prima che cominciasse la corsa. Gli animalisti annunciano denunce, adesso da decidere quando e se correre la corsa

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Palio sospeso immediatamente: alla partenza della corsa di Asti infatti uno dei cavalli è morto, prima ancora che fosse dato il via ufficiale. L'animale si è accasciato a terra, dopo aver scalciato furiosamente tanto che il fantino che lo montava non è riuscito a calmarlo ed è saltato a terra appena in tempo prima che il cavallo cadesse con il rischio di travolgerlo. Il sindaco di Asti ha ordinato l'immediata sospensione del palio ma non è bastato a scatenare le polemiche degli ambientalisti. La Lega Anti Vivisezione ha infatti fatto sapere che sporgerà denuncia perché vengano accertate le responsabilità della morte della bestia: si tratta di spettacoli anacronistici e violenti, si legge in una nota, in cui a pagare sono solo gli animali. Le numerosi morti, si legge ancora, dimostrano l'inefficacia di qualunque disposizione di sicurezza. C'erano circa 10mila persone ieri ad Asti per assistere al palio in cui è morto Mamuthones, che avrebbe dovuto correre per il borgo di Santa Maria Nuova. Lo montava il fantino Jonathan Bartoletti, detto "Scompiglio". Adesso si è in attesa di capire se il palio sarà cancellato o rinviato a una nuova data. 

© Riproduzione Riservata.