BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EQUITALIA/ Corruzione, decine di perquisizioni nelle sedi: indagati cinque funzionari

Equitalia finisce nel mirino della Guardia di Finanza e si vede perquisire a tappeto decine di sedi in tutta Italia. Le Fiamme Gialle sono arrivate fino ad ora in ventinove uffici.

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Equitalia finisce nel mirino della Guardia di Finanza e si vede perquisire a tappeto decine di sedi in tutta Italia. Le Fiamme Gialle sono arrivate fino ad ora in ventinove uffici, tra cui quelli di Roma, Latina, Genova, Napoli e Venezia, ma i controlli disposti dalla Procura di Roma riguardano anche abitazioni e uffici di numerosi imprenditori a Caserta e altre città. L’inchiesta sarebbe stata avviata per ipotesi di corruzione: i funzionari indagati, infatti, sono sospettati di aver favorito, in cambio della promessa di denaro, professionisti e imprenditori accogliendo istanze di rateizzazione di cartelle esattoriali anche se in mancanza dei requisiti necessari. Tra le persone finite sul registro degli indagati, inoltre, in cinque avrebbero interferito nelle procedure di versamento dei contributi previdenziali alterando così sia la correttezza dei dati relativi ai pagamenti, sia la loro visibilità, con l'obiettivo di ottenere la rinuncia, da parte dell'ente di riscossione, ad adottare procedure di esecuzione immobiliare. Uno degli indagati è Francesco Pasquini, ex direttore regionale Equitalia del Lazio e attuale direttore regionale Liguria.

© Riproduzione Riservata.