BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NEONATO FERITO/ Genitori indagati per tentativo di omicidio

Potrebbe essere stato picchiato il neonato di tre mesi ricoverato lo scorso 14 agosto all’Ospedale dei Bambini di Palermo con delle fratture multiple alle gambe, alle braccia e alla testa

Un neonato in terapia intensiva Un neonato in terapia intensiva

Potrebbe essere stato picchiato il neonato di soli tre mesi ricoverato lo scorso 14 agosto all’Ospedale dei Bambini di Palermo con delle fratture multiple alle gambe, alle braccia e alla testa. I genitori hanno spiegato che il piccolo stava camminando a gattoni ed è improvvisamente caduto facendosi male. Il personale della clinica “Di Cristina” ha però sospettato che non si sia trattato di un incidente, ma che il neonato sia stato picchiato dal padre e dalla madre. La coppia è inquisita dai pm palermitani per tentato omicidio, ma respinge ogni imputazione ribadendo la sua versione dei fatti. La madre ha spiegato più volte agli inquirenti che il bambino si sarebbe fatto male mentre stava cercando di imparare a camminare a gattoni.

Al termine dell’estenuante interrogatorio nella sede della Procura, la donna ha però ammesso il dubbio che a ferire il neonato possa essere stato il padre. Il bambino è in terapia intensiva nel reparto di rianimazione, ha riportato danni neurologici e rischia di perdere l’udito e la vista. Il tribunale dei minori ha deciso di togliere la patria potestà ai genitori e lo ha inserito nella lista per le adozioni. I dottori hanno diagnosticato una sindrome da maltrattamento, ma solo ora si viene a sapere che i responsabili potrebbero essere stati i genitori. Entrambi sono senza un lavoro, e la madre ha spiegato che tanto lei quanto il marito soffrono di depressione. Proprio per le condizioni in cui si trova la donna, a occuparsi del figlio è spesso il padre, che però potrebbe avere picchiato il neonato per farlo stare zitto in quanto esasperato dai suoi pianti continui. I genitori sono stati sottoposti ai controlli per verificare se facciano uso di alcol o droga, ma sono risultati negativi ai test.

© Riproduzione Riservata.