BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Dottoressa accoltellata/ Bari, una psichiatra del Sim è stata uccisa dal paziente

Pubblicazione:mercoledì 4 settembre 2013

Infophoto Infophoto

Tragico episodio al Sim (servizio di igiene mentale) di Bari, dove una dottoressa è stata brutalemente uccisa da un suo paziente. Le 28 coltellate tra spalle, collo e altri parti del corpo con una lama da cucina lunga 12 centimetri, non hanno lasciato scampo alla donna, che una volta raggiunto l’ospedale era già deceduta. L’aggressore, 44 anni, era in cura dalla psichiatra presso la struttura sanitaria da tempo ma questa volta l’uomo, in preda a un raptus, ha intrapreso questo folle gesto a causa della sua instabilità mentale. L’omicidio si è verificato questa mattina attorno alle 9.30 nello studio della dottoressa all’interno del Sim, situato vicino al centro di Bari, nel quartiere Libertà in via Tenente Casale. Subito dopo l’accaduto l’uomo ha tentato la fuga ma è subito stato messo in manette da una volante delle forze dell’ordine. Paolo Labriola lascia due figli gemelli e un marito all’età di 52 anni.



© Riproduzione Riservata.