BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NAPOLI/ Video shock, rapinatori in fuga a Posillipo: la vittima li travolge con l'auto

Due rapinatori, Emanuele Scarallo e Alessandro Riccio, sono stati inseguiti e uccisi dalla loro vittima, derubata poco prima di soldi e cellulare. Il video dell'inseguimento.

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Un video di pochi secondi, un’auto che insegue un motorino e poi lo schianto. Nella Smart che viaggia a folle velocità c’è una coppia che ha appena subìto una rapina, sullo scooter i due malviventi che tentano di darsi alla fuga. E’ il 10 agosto e siamo a Posillipo, borgo collinare della città di Napoli, dove un trentenne, Leonardo Mirti, è appena stato derubato mentre era in auto con la fidanzata. Due ragazzi, Emanuele Scarallo e Alessandro Riccio, gli hanno portato via soldi e cellulare. Poco dopo, senza neanche avvertire le forze dell’ordine, Mirti incrocia di nuovo lo scooter dei rapinatori e si mette all’inseguimento. I due mezzi sfrecciano per le strade della città, fino a Palazzo Donn'Anna, dove avviene la tragedia. La Smart sperona lo scooter che finisce a terra in un fortissimo impatto, mentre l’auto prosegue la sua corsa portandosi via un cartello stradale. I due giovani, autori della rapina, perdono la vita sul colpo. Nelle immagini, diffuse da La Repubblica, sono ripresi gli ultimi secondi dell’inseguimento. La Procura ha ovviamente aperto un’inchiesta che dovrà stabilire le responsabilità di Mirti, i cui legali sostengono si sia trattato di omicidio colposo.

 

© Riproduzione Riservata.