BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Rosalba Tomassoni: la telefonata di Francesco? Una grazia inattesa

Pubblicazione:sabato 7 settembre 2013

Papa Francesco (Infophoto) Papa Francesco (Infophoto)

"Pronto, signora Rosalba? Sono Papa Francesco". A distanza di pochi giorni il Pontefice ha sollevato di nuovo la cornetta e si è rifatto vivo con la famiglia Ferri. Questa volta ha parlato con mamma Rosalba, la signora Tomassoni, madre di Andrea Ferri, l’imprenditore di Pesaro, titolare di alcuni impianti di benzina assassinato lo scorso 3 giugno a colpi di pistola. È successo domenica mattina, poco prima dell’Angelus; la telefonata è durata una decina di minuti.

È stata "una forte emozione", racconta in questa breve intervista la signora Rosalba, che però non si lascia scappare nulla sul contenuto della conversazione con Papa Bergoglio: "vorrei che la nostra conversazione rimanesse privata". Ci dice solo che "una gioia così grande ha voluto condividerla da subito con parenti e amici". Domenica mattina, quando il Papa ha chiamato, la signora che vive con il figlio Paolo (anch’egli disabile) si trovava in casa per caso: tutte le domeniche infatti si reca al cimitero, ma aveva piovuto forte e così aveva deciso di rimandare. Suo figlio Michele, che aveva ricevuto la prima telefonata del Papa - e che ci ha aiutato parecchio a metterci in contatto con sua mamma - conferma: "Papa Francesco mi aveva preannunciato che avrebbe contattato anche mia madre, ma onestamente pensavo che lo avrebbe fatto fra un anno invece è stato di parola, e lo ha fatto dopo poche settimane".


Cos’ha provato a sentire la voce del Papa?

 Una forte emozione.

 

Ormai è diventato uno di casa: è la seconda volta che vi telefona nel giro di un mese. Prima suo figlio adesso lei…

 A dir la verità le telefonate sono state tre: la prima volta il Papa ha chiamato mio figlio Michele, poi ha chiamato me. Ma siccome non riuscivo a parlare per via del pianto, aveva promesso che avrebbe richiamato più avanti. E così è stato.

 

Cosa vi siete detti al telefono?

 Vorrei che la nostra conversazione rimanesse privata.

 

In questi giorni il Papa ha telefonato anche ad altre persone. Tra queste, una donna argentina vittima di violenza…

 

 


  PAG. SUCC. >