BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TE DEUM/ Camisasca: il rinnovarsi di una promessa che ci attende

il Te Deumil Te Deum

Cari fratelli e sorelle, uscendo da noi per ritrovare noi stessi ascoltiamo la Parola del Signore che risuona nella Chiesa, nella Sacra Scrittura, nelle parole dei vescovi e del Papa, nelle parole dei santi, anche di quelli che vivono accanto a noi.

Nei fatti che accadono, illuminati dalla parola del Verbo, il Figlio unigenito di Dio fatto uomo per noi, siamo aiutati così a vedere il disegno di Dio e a scoprire il senso del tempo.

I pastori se ne tornarono glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano visto e udito… Tutti quelli che udivano, si stupirono delle cose dette loro dai pastori.

I pastori diventano testimoni. Lodano Dio per il tempo ritrovato, per la grande scoperta che cambia completamente il volto della loro esistenza. Sanno perché vivono e sanno dove andare. Sanno perché sono al mondo e sanno dove va la vita dei singoli e la storia degli uomini.

Mettiamoci, dunque, anche noi alla scuola di Gesù per imparare il senso e il peso del tempo.

Diventiamo anche noi, come loro, annunciatori della bella notizia: il tempo è un sacramento di Dio, è l’occasione per conoscerlo e orientare la nostra vita verso il bene, la luce, l’amore ai fratelli.

 

Amen.

© Riproduzione Riservata.