BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LOURDES/ Missionario laico torna a camminare, i medici non hanno spiegazioni scientifiche

Da anni immobilizato sulla sedia a rotelle per problemi alla spina dorsale e vertebre schiacciate, un missionario laico palermitano è tornato a camminare dopo un viaggio a Lourdes

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Si parla già di miracolo: lo sostiene la diocesi di Palermo e naturalmente lui, l'uomo che è soggetto di quanto accaduto. Biagio Conte, missionario laico palermitano, da anni era impossibilitato a muoversi e camminare, fermo su una sedia a rotelle, per via di un problema alla spina dorsale. Si è recato a Lourdes,  si è immerso nell'acqua messa a disposizione per i pellegrini nel santuario, e appena ne è uscito ha raccontato di non avere più avuto bisogno della sedia a rotelle. Biagio Conte, fondatore della Missione speranza e carità, a Lourdes in realtà si era mosso, seppur a fatica, usando delle stampelle, ma comunque con grande sforzo e dolori. Da quel momento, come invece dice lui, dopo aver sentito dentro un gran fuoco, si è messo anche a correre. La diocesi di Palermo nella sua ultima newsletter parla appunto di miracolo: "ha abbandonato la sedia a rotelle dove era relegato ormai da diversi anni ed era ben dritto sulla schiena insieme ai suoi poveri". Il parere dei medici è stato chiarissimo: non ci sono spiegazioni scientifiche su quanto accaduto. Biagio Conte soffriva di vertebre schiacciate e diversi problemi circolatori che gli impedivano di muoversi o stare in piedi da solo. 

© Riproduzione Riservata.