BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCUOLA/ Palermo, punizioni umilianti agli alunni: sospesa una maestra elementare

Pubblicazione:lunedì 27 gennaio 2014

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

A causa dei continui maltrattamenti nei confronti degli alunni, una maestra di scuola elementare di Palazzo Adriano, piccolo comune della provincia di Palermo in Sicilia, è stata sospesa dall’insegnamento. Dopo la segnalazione della madre di un alunno, è stata avviata un’ampia indagine che ha portato alla luce le vessazioni a cui erano sottoposti quotidianamente i bambini. Alcuni di loro venivano messi in castigo sul balcone della classe con la finestra chiusa dall’interno, oppure in uno stanzino della scuola. Altri erano costretti a stare in ginocchio, a braccia protese in avanti e con la faccia rivolta al muro o verso la lavagna, mentre i compagni venivano incitati a prenderli in giro. In un’occasione è stato raccontato che l’insegnante ha dato a un alunno uno schiaffo talmente forte da lasciargli sul volto il segno dell’anello: lei stessa gli ha poi consigliato di alleviare il dolore con un panno bagnato. I minori sono stati ascoltati alla presenza di psicologi e la successiva misura interdittiva nei confronti della donna è stata disposta dal gip del Tribunale di Termini Imerese ed eseguita dalla polizia.



© Riproduzione Riservata.