BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CEI/ Il Papa scelga il presidente, no all'elezione diretta

Attraverso un sondaggio i vescovi italiani hanno deciso a maggioranza che sia ancora il Papa a scegliere il loro presidente. Ecco cosa è stato detto nell'apposita conferenza stampa

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Un nome da scegliere in una rosa di una ventina di candidati: è così che il Papa sceglierà il nuovo presidente e segretario della Conferenza episcopale italiana. Da quando, quasi a inizio pontificato, Bergoglio aveva suggerito una maggior "intraprendenza" tra i vescovi italiani, facendo venire in mente il modello normalmente seguito in tutte le conferenze episcopali del mondo e cioè quello dell'elezione diretta, si era pensato che anche la Cei si sarebbe adeguata, unica conferenza mondiale quella italiana dove il presidente è sempre stato scelto dal Pontefice. Invece proprio la Cei ha fatto sapere di non gradire questo cambiamento e a preferire che sia sempre il papa a indicare il numero uno, sebbene ci sia l'intenzione di offrire una rosa di candidati tra cui scegliere il nuovo presidente. La decisione arriva dopo una consultazione fra le varie assemblee regionali dei vescovi che comunque lasciano al Papa libertà di poter scegliere anche al di fuori della rosa consigliata. La notizia è stata data nel corso di una conferenza stampa da parte dell'attuale segretario a interim, monsignor Galantino: ''Tutte le Conferenze episcopali regionali hanno evidenziato il bisogno di mantenere questo legame privilegiato con il papa che si esprime anche attraverso la nomina del presidente della Cei''.

© Riproduzione Riservata.