BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GENOVA/ Ragazza cingalese picchiata dai genitori: sei troppo occidentale

E' stata aggredita violentemente dal padre e dallo zio perché si vestiva in maniera troppo occidentale: una ragazza cingalese di 19 anni è stata ricoverata in ospedale a Genova

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Nuovo caso di mancata integrazione culturale e sociale. Non è la prima volta che dei genitori provenienti da paesi extra comunitari dimostrino intolleranza nei confronti dello stile di vita occidentale nonostante proprio in occidente si siano trasferiti a vivere. Purtroppo si sono anche registrati casi di figli assassinati da un padre o da una madre perché rifiutavano le regole imposte appartenenti ai paesi di origine. L'ultimo caso è quello di Genova, dove una ragazza di origine cingalese di 19 anni è stata ricoverata al pronto soccorso dell'ospedale San Martino per le violenze subite da parte dei genitori. La ragazza era nata in Italia e sarebbe stata picchiata diverse volte perché aveva adottato uno stile di vita "troppo occidentale". Si è recata da sola all'ospedale dicendo di non volere più tornare a vivere con la sua famiglia, sarebbe stata presa a schiaffi dal padre e da uno zio in mezzo alla strada perché vestita in maniera troppo europea: non ha ancora fatto denuncia ma è stata sentita dalla polizia. Non sarebbe la prima volta che si reca in ospedale per curare ematomi e lividi. Si trova ancora in ospedale dopo di che sarà portata in una casa protetta. 

© Riproduzione Riservata.