BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

OMICIDIO CASELLE/ Confessa il sospetto: l'assassino è Giorgio Palmieri, compagno della colf della famiglia Allione

Le forze dell'ordine hanno trovato il triplice omicida della strage di casa Allione: si tratta del compagno della colf che si occupava dell'abitazione della famiglia uccisa

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Si è conclusa la caccia all'autore del triplice omicidio di Caselle nel torinese, la strage della famiglia Allione in cui sono stati uccisi Claudio Allione di 66 anni, la moglie Maria Angela Greggio di 65 e la madre della donna, Emilia Campo Dall'Orto, di 93. Una strage che aveva destato lo shock di tutta Italia, tre persone tranquille fatte fuori per motivi apparentemente inspiegabili nella loro abitazione, tanto che inizialmente si era sospettato anche del figlio della coppia. Invece l'assassino reo confesso è Giorgio Palmieri, compagno della colf che si occupava di casa Allione. Lei al momento risulta non indagata. Fermato nella notte e sottoposto a interrogatorio, alla fine ha ceduto e confessato il triplice delitto avvenuto la notte del 3 gennaio. Secondo le prime indiscrezioni il movente è banale come quasi sempre in casi analoghi: il Palmieri voleva dei soldi. 

© Riproduzione Riservata.