BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTA CONCORDIA/ Domnica a Mattino Cinque: un elicottero si avvicinò alla nave

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Domnica Cemortan lo aveva minacciato e adesso lo sta facendo. Aveva detto che se Schettino non avesse cominciato a dire la verità sui fatti che portarono al naufragio della Costa Concordia, lo avrebbe fatto lei. Prima una intervista al settimane Oggi, adesso una seconda intervista al programma Mattino Cinque. In entrambi i casi ha parlato di un misterioso elicottero che durante i momenti tragici di quella notte venne per, sostiene lei, portare in salvo Schettino e lei. Oggi ha detto invece che l'elicottero si avvicinò alla Concordia, ma si limitò a portare via un misterioso oggetto di dimensioni piuttosto grandi ma non ha saputo dire cosa fosse. Con loro sul ponte 11 in attesa dell'elicottero, ha detto, c'era anche Ciro Onorato fratello dell'allora direttore generale di Costa. Alla rivista Oggi la donna ha detto che Schettino non disse mai che aspettavano un elicottero ma, molto agitato e sempre parlando al telefono, la condusse sul ponte 11 mentre i passeggeri cercavano di mettersi in salvo. Dopo circa mezz'ora che erano sul ponte, Schettino le disse che i piani erano cambiati e che dovevano tornare nella nave. 



© Riproduzione Riservata.