BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Il giorno 12 ottobre si festeggia San Rodobaldo II di Pavia

Nel giorno 12 ottobre, la Chiesa Cristina onora e ricorda la figura di San Rodobaldo II di Pavia, che è stato un uomo religioso di grande carisma. Vediamo la storia del Santo.

foto: Infophotofoto: Infophoto

Nel giorno 12 ottobre, la Chiesa Cristina onora e ricorda la figura di San Rodobaldo II di Pavia, che è stato un uomo religioso di grande carisma, nonché vescovo della città di Pavia. Non si conosce tantissimo sulla vita di San Rodobaldo II di Pavia a partire dalla sua data di nascita e dal luogo dove è nato. Presumibilmente San Rodobaldo II di Pavia dovrebbe essere nato a cavallo tra la fine del 1100 ed i primissimi anni del secolo successivo. Una determinazione precisa della data non può essere fatta, in quanto non ci sono documenti storici per un possibile raffronto ed inoltre non ci sono testi o quanto meno traccia della propria infanzia nonché della propria gioventù. Fatto sta che San Rodobaldo II di Pavia è stato toccato dalla Grazia del Signore, sentendo dentro di sé forte il desiderio e la vocazione di consacrare la propria vita alla diffusione del verbo di Nostro Signore Gesù Cristo e nell’aiutare i poveri e più in generale le persone più bisognose di conforto morale e non solo. San Rodobaldo II di Pavia dunque intrapresa la via ecclesiastica nella parrocchia della città di Pavia, assunse anche il ruolo di arcidiacono della cattedrale. I primi documenti storici che fissano un riferimento temporale della vita di San Rodobaldo II di Pavia fissano nel 1230 la data nella quale venne eletto vescovo della città di Pavia per mano dell’allora sommo Pontefice, Gregorio IX. Statisticamente San Rodobaldo II di Pavia è stato il 53esimo vescovo della città lombarda. Fu molto amato dai propri cittadini e fedeli in quanto impiegava molto del suo tempo per effettuare opere di carità. San Rodobaldo II di Pavia fu anche molto ben visto da Papa Gregorio IX, in quanto condividevano in pieno alcune posizioni anche dal punto di vista politico. Nello specifico fu molto attivo nel predicare e quindi nell’incitare una crociata nei riguardi dell’Imperatore Federico II. Questa posizione politica, gli costò carissima in quanto lo stesso Imperatore Federico II diede l’ordine di farlo incarcerare. Con la morte di Papa Gregorio IX e con l’avvento sul soglio pontificio da parte del Papa Innocenzo IV, cercò di dare un importante contributo per arrivare alla riconciliazione tra l’Imperatore e lo stesso Papa. La morte di San Rodobaldo II di Pavia avvenne nel corso dell’anno 1254. Il corpo del Santo fu conservato nella cattedrale di Pavia dove ancora tutt’oggi si trova. Stando a quanto viene riportato nel calendario martirologio romano, San Rodobaldo II di Pavia viene ricordato per essere stato un esempio di penitenza e per il grande impegno fattivo nel ricercare in giro per il mondo conosciuto, le reliquie dei Santi venerati dalla religione cristiana. 

© Riproduzione Riservata.