BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALLUVIONE GENOVA/ Fa più danni l'incuria o il centralismo di Renzi?

Pubblicazione:lunedì 13 ottobre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 13 ottobre 2014, 8.30

Per le strade colpite dall'alluvione, a Genova (Infophoto) Per le strade colpite dall'alluvione, a Genova (Infophoto)

E' un fiume torrentizio lungo solo 30 chilometri circa. E' un affare che riguarda esclusivamente Genova e qualche comune del suo retroterra. Per risolvere il problema una volta per tutte basterebbe restituire a Genova e agli altri comuni suddetti la piena responsabilità della gestione del bacino imbrifero del bizzoso ma esiguo corso d'acqua. Ci pensino loro, e se qualcosa non funziona i loro sindaci e le  loro amministrazioni comunali ne rispondano pienamente davanti ai loro cittadini. 

Ecco una bella occasione che si offre a Renzi per fare qualcosa di veramente innovativo: giocare almeno per una volta la carta della sussidiarietà trasferendo a Genova e agli altri comuni ogni potere sulla gestione del bacino del Bisagno. E' il bacino minuscolo di un fiume che dopo trenta chilometri finisce in mare senza coinvolgere alcun altro territorio. Più bello di così…



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.