BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

IL CASO/ "Care dipendenti, fate figli, ma quando lo dico io". Firmato, Facebook e Apple...

InfophotoInfophoto

Vuoi mettere il seme dell’ad così giovane e promettente, del grafico di grido. Consulenza, accompagnamento, inseminazione, parto, per creare generazioni nuove, illuminate e capaci, da esporre nelle bacheche virtuali come esempio di connubio ideale tra scienza, efficienza, soddisfazione del personale, rimborso in caso contrario. Toccherà poi inventarsi numerose case-famiglia e reparti di maternità-ospizio, se le lavoratrici rimanderanno il momento giusto per procreare fin dopo la pensione. Siamo certi che le menti del top aziendale americano penseranno per tempo anche a questo particolare.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
16/10/2014 - Apple-Facebook (Antonella Berni)

Che articolo superficiale, pieno zeppo di luoghi comuni, visto l'argomento succoso si poteva fare di meglio invece di battere sul solito tasto ormai rotto dell'azienda sfruttatrice. Si vada a fare un giro a Cupertino a vedere come funziona un'azienda dall'interno, magari poi non vuole più tornare.

 
16/10/2014 - USCIAMO TUTTI DA FACEBOOK (Lorenzo Rigon)

che cosa ci sto a fare io che considero il figlio un dono di Dio e l'atto procreativo non come l'esito di una tecnica in un social che considera la donna uno strumento del suo fatturato? non mi resta che uscire da facebok