BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCONTRI AI MERCATI GENERALI/ Torino, protesta dei facchini del Caat: un ambulante muore di infarto

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Un ambulante di 49 anni è morto per un infarto a Torino durante le proteste e le tensioni ai mercati generali: nonostante la manifestazione, l'uomo voleva entrare per andare a lavorare, ma ha avuto un litigio verbale con uno dei manifestanti e si è accasciato a terra. Inutile il tentativo di rianimarlo. Tutto è cominciato ieri nella tarda serata, presenti alla manifestazione 200 persone, compresi i sindacalisti di Sicobas e gli antagonisti che si sono radunati davanti al Caat, il centro agroalimentare ai mercati generali. Motivo della protesta: le precarietà delle condizioni di lavoro. Ne è nato uno scontro con le forze dell’ordine che, dopo il lancio di pietre, bulloni e petardi da parte dei manifestanti, hanno risposto con lacrimogeni e cariche di alleggerimento per sedare le proteste. Cinque manifestanti sono stati denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale. Anche cinque mesi fa c’era stata al Caat una manifestazione, sfociata in scontri, dove rimasero ferite 11 persone. Adesso la nuova protesta e la denuncia del Sicobas: « Ci sono un migliaio di lavoratori ufficiali e altrettanti irregolari , il facchinaggio è gestito da qualche decina di cooperative, molte arruolate con metodi da caporalato, lavoratori sottopagati, spesso in nero, e in condizioni di schiavitù». (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.