BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BAMBINA VENDUTA/ Ravenna, famiglia bengalese la vende in sposa a 12 anni

Una bambina di 12 anni è stata venduta dai suoi genitori a un connazionale bengalese per ripagare un debito. Adesso sono tutti denunciati per violenze e abusi sessuali

Immagine di archivioImmagine di archivio

Storie che accadono anche in Italia e non solo nei paesi di origine dove sono purtroppo all'ordine del giorno. Avevano un debito di 30mila euro e non riuscendo a ripagarlo hanno venduto la figlia di 12 anni a un connazionale. Si tratta di una famiglia bengalese che risiedeva al tempo a Ravenna, oggi a Rovigo. La ragazzina è riuscita ad andare alla polizia a raccontare la sua tristissima storia. L'uomo, 36 anni, abusò sessualmente di lei sin dalla prima notte di "nozze". Adesso sono tutti denunciati: il padre, la matrigna e l'ex marito per violenza sessuale aggravata e atti sessuali con minorenni. I due genitori sono anche accusati di violenza, in quanto la piccola sarebbe stata brutalmente picchiata sin da quando aveva 6 anni di età.

© Riproduzione Riservata.