BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GENOVA/ Vigilessa ruba una borsetta: licenziata, ma riceve un indennizzo

Una vigilessa di Genova ha rubato una borsetta con dentro 70 euro ed è stata licenziata. Ha presentato ricorso e il giudice le ha concesso un indennizzo ma non la riassunzione.

foto: Infophotofoto: Infophoto

Una vigilessa di Genova ha rubato una borsetta in discoteca, ripresa dalle telecamere di sicurezza. Quando la notizia è stata pubblicata sui giornali, i suoi superiori l’hanno licenziata il 16 maggio del 2013 e lei si è rivolta al giudice, che ha concesso un indennizzo di 18 mensilità ma non la riassunzione. È la notte tra il 5 e il 6 gennaio 2013, quando la donna viene sorpresa a rubare la borsa nella discoteca dai vigilantes, che grazie alle telecamere sono riusciti a smascherare la donna, che è andata a nascondersi in bagno dopo aver colpito. La vigilessa si è giustificata davanti al giudice dicendo che in quel periodo ha agito in quel modo a causa “di gravi problemi psicologici”. Così per lei è scattato l’indennizzo. Nella borsa c’erano 70 euro. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.