BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SINODO/ Il messaggio di Papa Francesco davanti a 80mila fedeli

Un messaggio accorato quello rilasciato oggi da Papa Francesco davanti a 80mila fedeli radunati in piazza San Pietro per la veglia di preghiera in occasione dell'apertura del sinodo

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

In occasione dell'ormai prossima apertura dell'atteso sinodo dei vescovi, Papa Francesco si è rivolto questa sera in piazza San Pietro a 80 mila fedeli. Alle 18 di oggi era cominciata la veglia di preghiera dedicata ai lavori del Sinodo aperta dal cardinale Bagnasco. Un messaggio il suo rivolto naturalmente anche a tutti i partecipanti a questo sinodo dedicato in modo particolare alle tematiche che riguardano la famiglia. "Per ricercare ciò che oggi il Signore chiede alla Sua Chiesa, dobbiamo prestare orecchio ai battiti di questo tempo e percepire l"odore' degli uomini d'oggi, fino a restare impregnati delle loro gioie e speranze, delle loro tristezze e angosce. A quel punto sapremo proporre con credibilità la buona notizia sulla famiglia" ha detto. Il Vangelo, ha detto ancora, contiene cose che possono sconfiggere infelicità e violenza, con la sua forza e la sua tenerezza. Francesco si è rivolto in particolare a tutti coloro che si ritrovano con la propria solitudine, nel vicolo cieco della rassegnazione, dell'abbandono e anche del rancore: "in quante case è venuto meno il vino della gioia e, quindi, il sapore, la sapienza stessa, della vita... Degli uni e degli altri questa sera ci facciamo voce con la nostra preghiera". Per quanto riguarda il sinodo ha chiesto che ci sia disponibilità a un confronto sincero, aperto e fraterno. Su twitter è poi apparso l'augurio del Papa: Come Gesù indica a Marta nel Vangelo, una cosa è necessaria: pregare. 

© Riproduzione Riservata.