BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 8 ottobre, si festeggia Santa Pelagia di Antiochia

Nel giorno 8 ottobre, la Chiesa Cristiana  ricorda e festeggia  Santa Pelagia di Antiochia. Santa Pelagia dovrebbe essere vissuta nel corso del III secolo dopo la nascita di Gesù Cristo

foto: Infophoto foto: Infophoto

Nel giorno 8 ottobre, la Chiesa Cristiana  ricorda e festeggia  Santa Pelagia di Antiochia. Secondo alcuni storici per via del fatto che la storia di questa santa sia molto simile a quella di Santa Taide, è plausibile ipotizzare che si possa trattare della stessa persona. Santa Pelagia dovrebbe essere vissuta nel corso del terzo secolo dopo la nascita di Gesù Cristo in una delle città più grandi e potenti dell’epoca, ossia Antiochia. Si trattava di una donna dalla grande bellezza e per questo veniva anche chiamata con il nome di Margherita. Inoltre, Santa Pelagia era una attrice molto conosciuta nella sua città come del resto viene sottolineato nel racconto della sua vita terrena (Vitae Sanctae Pelagiae meretricis) nonché una prostituta. Si racconta che lei quando passava per le varie strade di Antiochia riuscisse ad attirare l’attenzione di molti uomini ammaliati dalla sua bellezza e dal suo modo di vestire. Infatti, soleva vestirsi con tantissimi gioielli d’oro e pietre preziose, venendo descritta come una vera e propria principessa. Sempre nel racconto della Santa, si evidenzia come un giorno Santa Pelagia passò nei pressi di alcuni vescovi, che stavano seduti vicino ad una nota basilica della città di Antiochia, che era dedicata al ricordo del beato martire Giuliano, il suo passaggio dinnanzi ai religiosi lasciò dietro di lei una bellissima scia di profumo che avrebbe inebriato qualsiasi uomo che ne venisse a contatto. Tutti i vescovi che erano presenti dopo aver potuto ammirare la sua bellezza, girarono immediatamente lo sguardo altrove con la sola eccezione del vescovo più anziano e saggio di loro che continuò a fissare a lungo Santa Pelagia tant’è che lei incuriosita della cosa, poco dopo tornò a passare dinnanzi a loro con il vescovo che continuò a fissarla lungamente. Ad un certo punto l’anziano vescovo si girò verso gli altri prelati e chiese loro se non erano d’accordo che la donna che avevano dinnanzi ai propri occhi non fosse dotata di una straordinaria bellezza. Trovando supporto in tale esclamazione fece notare come probabilmente la donna avesse dovuto spendere parecchie ore della giornata per rendersi così attraente. Detto questo fece il paragone evidenziando come questo farsi bella per un possibile sposo terreno fosse finalizzato ad un obiettivo non a lunga durata mentre loro che erano uomini di Chiesa, credenti in Dio, si stavano preparando per uno Sposo come il Signore che li avrebbe accolti per sempre nel proprio Regno dei cieli. Le parole dette dall’anziano vescovo fecero capolino nell’animo e nel cuore di Santa Pelagia che si prostrò ai suoi piedi chiedendo di venire battezzata e quindi convertita al Cristianesimo. La donna fu talmente colpita da quelle parole che decisamente immediatamente di spogliarsi di ogni gioiello, che aveva indosso, per mettere al posto dei costosi vestiti una semplice tunica. Santa Pelagia decisa di andare in Terra Santa e per la precisione a Gerusalemme a piedi. In questa città decise di trascorrere il resto della propria vita, rinchiudendosi in una piccola stanza, priva di finestre. Santa Pelagia viene commemorata ogni 8 ottobre e tra le altre curiosità che la riguardano, essa è stata proposta in passato come protettrice delle prostitute.

© Riproduzione Riservata.