BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FEDEZ/ X Factor? Io, omofoba e bigotta, non entro alla "festa" del pensiero unico

Pubblicazione:venerdì 14 novembre 2014

Federico Leonardo Lucia in Federico Leonardo Lucia in "arte" Fedez (Infophoto)

C'era un solo programma che tenevo come appuntamento fisso la sera. Stanca dei talk sulla politica, stufa da tempo di intrattenimenti vari, sollecitata da figli adolescenti, vediamoci sto X Factor che tira tanto. E ci credo, che tira. Belle voci, splendide scenografie, frizzanti i giurati, verace la messinscena sui loro litigi, e poi il tifo, le facce deluse o entusiaste di quei bravi ragazzi… Morgan è sulfureo e ne capisce di musica, Mika pure, e mi sforzo a dirlo, Vicky ha alle spalle una solida gavetta alla radio, Fedez fa impazzire per quel timbro profondo, quell'esibizionismo macho e maudit, insomma è un figo, e pazienza se è grillino.

Ma ieri sera, improvvisamente, si è rotto l'incanto. Ieri sera non bastavano la musica, teneva banco la predica. Puntata a tema sulle canzoni censurate, quindi per la libertà e la ribellione al sistema. Concetti privi di complementi oggetto e di specificazione, indotti a giovani che l'impegno lo mettono tutto nell'entrare in un sistema, chè quello discografico e massmediatico è il sistema peggiore. E vai con De André del lato oscuro, coi complimenti al diciottenne che lo interpreta perché "ateo anarchico". Clap clap. Silvestri e Niccolò Fabi che intonano amari "L'amore non esiste, esistiamo io e te", mentre i ballerini cancellano sui muri simbolici le scritte che inneggiano al love e amore eterno. Esistiamo io e te per il suicidio, sembrano suggerire. 

Giovani fans, avete i vostri guru, i vostri messaggi, le morali giuste, vi levano Dio, amore, destino, siate felici. Ma lo confesso, i dubbi e poi le riflessioni sacrosante su questa mala educazione condita di ideologie retro non sono sufficienti all'esplosione del fastidio, al clic del cambio canale. Il vaffa liberatorio è scoppiato sull'apoteosi dell'amore gay. Va bene, sono omofoba. Condannatemi. Sono antilibertaria, e anche bigotta, ipocrita e integralista. Prendono l'efebo di turno, che ormai sono la maggioranza, e lo fanno cantare in un teatro di baci omo, saffici e abbracci castissimi che evidenziano la bellezza, l'unicità, l'eccezionalità di un amore vero. Quello tra uomo e uomo, sottolinea Fedez, che nessuno Stato e nessuna istituzione religiosa possono permettersi di ostacolare.

Ma quale ostacolo? Tra i cantanti di X Factor, bisogna cercare col lumicino quelli che non sono gay. Speriamo tutti in Mario il sardo, che almeno ha la barba. Ma quale ostacolo? I sindaci fanno a gara per celebrare matrimoni illegali, gli outing sono la strada migliore per ottenere attenzione e fare carriera. Anche le filippiche vittimiste proprio no, o ci getteranno tutti tra le braccia di Salvini. 

Fate quel che volete, e Dio vi perdoni, se avete un dio, o la sorte vi arrida, con l'augurio di cuore di fare la scelta giusta e ricevere l'amore che desiderate. Ma ad X Factor, cantate e basta, cantate, e entrate in competizione per la voce, che ce l'avete pure più bella, non in quanto gay, ovvero discriminati e ribelli.


  PAG. SUCC. >

COMMENTI
16/11/2014 - . (martina landi)

Dio dovrebbe perdonare te per le cattiverie che pensi

 
15/11/2014 - E come fai ad essere ciellina? (ELISABETTA Tempestini)

I ciellini non stanno più con il Papa?

 
14/11/2014 - ? factor x (ANTONIO Saini)

1 - se non esiste l'amore non esiste neanche quello gay. che si decidano! 2 - chissà perchè dalla parte di questi "discriminati" stanno tutto il potere mediatico e i miliardari che finanziano le loro campagne, mentre per i "discriminatori" silenzio assordante 3 - avanti spensieratamente verso il crollo dell'impero. auguri.

 
14/11/2014 - x factor (lucia corucci)

Sono andata sul sito per leggere qualcosa sulle proteste contro Renzi (giuste) e trovo la solita tirata ciellina su X Factor..siccome sono ciellina anch'io, e forse, avendo 50 aa, da più tempo della giornalista, apprezzo l'ironia dello scritto ma dissento...Io sono per le unioni gay (io sono etero, sposata, madre, ma ognuno sia libero), per me le coppie omo possono adottare (meglio in un coppia omo che all'orfanotrofio).. Quanto a X Factor , hanno fatto bene, bella puntata...bell'omaggio anche all'anima dolce di Faber....Solo voi volete il monopolio del pensiero unico ? Lucia Corucci