BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLARME MALTEMPO/ Diretta, nuova allerta meteo in Toscana. Piena del Po, 230 sfollati a Brescello (oggi lunedì 17 novembre 2014)

Il maltempo continua a tormentare l’Italia, soprattutto al centronord. Una nuova allerta meteo è stata diramata in Toscana. Acqua alta a Venezia. Piogge e allagamenti in Campania.

foto: Infophotofoto: Infophoto

Sono in corso le operazioni per far evacuare 230 residenti nella frazione Ghiarole di Brescello, nel Reggiano. Questo in previsione della nuova ondata di piena del fiume Po, che dovrebbe attenuarsi martedì mattina. Le persone che non hanno parenti o altre abitazioni dove recarsi potranno alloggiare nel centro sociale di Lentigione. Intanto i carabinieri del comando provinciale effettueranno servizi anti-sciacallaggio per proteggere le abitazioni lasciate incustodite. L’attività di controllo sarà supportata anche da un elicottero AVV 109 Nexus in forza al Nucleo elicotteri di Treviso. Restano invece sfollati i 40 cittadini a Fogarino di Luzzara, sempre nel Reggiano. Presteranno servizio sul posto, oltre ai carabinieri, i volontari dell’Associazione Nazionale dell’Arma in congedo, vigili del fuoco, protezione civile, tecnici dei comuni rivieraschi, della Provincia di Reggio e dell’Aipo. Inoltre, alle 18 è stato chiuso il ponte tra Beretto e Viadana (Modena) e la strada da Brescello a Luzzara. I collegamenti sono garantiti tra il Reggiano e il Mantovano, attraverso il ponte Guastalla-Dosolo sulla Sp35, e tra il Reggiano e il Parmense con il ponte sull’Enza a Sorvolo.

È allerta meteo sulla Toscana per pioggia e temporali forti. Le province interessate sono: Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. L’allerta meteo diffusa dalla sala operativa della protezione civile regionale prevede il rischio idrogeologico-idraulico su diversi bacini: Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve Pesa, Orcia, Bruna, Albegna, Flora. In una nota diffusa dalla regione Toscana si legge: "Per la mattinata  di oggi  sono atteseprecipitazioni diffuse, anche temporalesche, ad iniziare dalle zone di nord-ovest e in progressiva estensione alle zone interne. Saranno possibili allagamenti diffusi nelle areedepresse dovute al ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all'incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibili allagamenti delle sedi stradali urbane ed extraurbane e nelle aree contigue all'alveo dei corsi d'acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Una sorveglianza particolare sarà riservata al torrente Carrione a Carrara in considerazione degli criticità dovute all'evento trascorso e ai lavori di messa in sicurezza in fase di completamento". "Come solito – raccomanda  la nota in questi casi la protezione civile raccomanda, per le zone oggetto dell'allerta, la massima attenzione alla guida durante i fenomeni più intensi, di procedere con cautela e prestare particolare attenzione nell'attraversamento di zone depresse, di sottopassi stradali o attraversamento di corsi d'acqua. Non sostare nelle zone prossime ai corsi d'acqua e nei locali interrati soggetti a possibile allagamento. Attenzione anche lungo la viabilità nelle zone collinari e montane dove potrebbero verificarsi improvvise frane o cadute di massi". Il maltempo ha colpito anche l’Emilia Romagna e il Veneto. Sono previste piogge abbondanti nel pomeriggio anche nel resto del paese, in particolare su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio e Sardegna. Previsti anche forti venti dai quadranti meridionali, con raffiche locali di burrasca, sulla Sardegna e poi dal pomeriggio su Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo, Molise e sulle coste del Friuli Venezia Giulia.

Il maltempo continua a tormentare l’Italia, soprattutto al centro-nord. Una nuova allerta meteo è stata diramata in Toscana per pioggia e temporali forti, a partire dalle 8 alla mezzanotte di oggi, lunedì 17 novembre. L’allerta emessa dalla sala operativa della protezione civile regionale riguarda tutte le province tranne Arezzo. Sarà sotto osservazione il torrente Carrione a Carrara dove, dopo l’alluvione del 5 novembre scorso, sono in corso i lavori di messa in sicurezza. L’allarta meteo con rischio idrogeologico-idraulico interessa i bacini di Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve Pesa, Orcia, Bruna, Albegna, Flora. Non è migliore la situazione a Venezia, dove l’acqua alta ha raggiunto i 110 centimetri d’altezza verso le 6 di stamattina. Il Centro maree del comune ha indicato il fenomeno come “marea molto sostenuta”, codice arancio. Intanto dopo una notte di pioggia, a Venezia è tornato un timido sole e le previsioni per l’acqua alta di domani sono in progressivo calo con una massima prevista di 90 centimetri intorno alle sette del mattino. Anche al Sud la situazione non muta: temporali e allagamenti si sono registrati in Campania. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.