BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MALASANITA’/ Nasce tetraplegica e cieca dopo il parto: scomparsa la documentazione medica

Sono spariti dal fascicolo  gli atti (i tracciati cardiotocografici) riguardanti il caso della bambina di Fiesso nata tetraplegica e cieca il 3 dicembre 2008 all'ospedale di Rovigo

(Infophoto) (Infophoto)

Sono spariti dal fascicolo della causa gli atti (i tracciati cardiotocografici) riguardanti il caso della bambina di Fiesso nata tetraplegica e cieca il 3 dicembre 2008 presso l’ospedale di Rovigo. La famiglia della piccola chiede 30 milioni di risarcimento all’Usl 18 e la strana sparizione ha portato l’avvocato della parte lesa, il signor Mario Cicchetti di Rieti, a presentare denuncia contro ignoti presso la procura di Rovigo per reato di soppressione, sottrazione o occultamento di atti veri, ovvero documenti medici fondamentali del caso. Ad accorgersi della mancanza i consulenti tecnici d’ufficio che chiedevano appunto di visionare i tracciati. Queste le parole del legale Cicchetti relativamente alla documentazione: “È fondamentale perché evidenzia la progressiva sofferenza del feto. La sparizione dal fascicolo dei tracciati cardiotocografici è un episodio gravissimo che non poteva passare sotto silenzio da parte nostra”.

© Riproduzione Riservata.