BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BIDELLE ROM/ Cagliari, protesta delle mamme nella scuola: non le vogliamo

I genitori degli alunni di una scuola di Monserrato, alle porte di Cagliari, protestano per la presenza di due bidelle rom. "Sono sporche, puzzano e spaventano i bimbi"

foto: Infophotofoto: Infophoto

I genitori degli alunni di una scuola di Monserrato, alle porte di Cagliari, protestano per la presenza di due bidelle rom. "Non le vogliamo a scuola con i nostri bambini", lamentano le mamme. Ma il sindaco, Gianni Argiolas, replica: "Si tratta di comportamenti che vanno sicuramente condannati". Come scrive la stampa locale, le due donne sono state proposte al Comune dalla Fondazione Anna Ruggiu, la quale ha promosso il progetto finanziato dall’Unione europea. Il sindaco ha poi spiegato: "Sapevo di carenze di organico nelle scuole, così le ho proposte al preside". Ma tra le proteste dei genitori, che precisano che l’iniziativa non era inserita nel piano di offerta formativa, l’esperienza lavorativa delle due bidelle rom continua e dalle colonne dell’Unione Sarda commentano: "Chiedere l'elemosina non sta bene e se lavoriamo è ancora peggio". (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.