BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

STRAGE DI BOLOGNA/ Nuova condanna per Mambro e Fioravanti: risarciranno due miliardi allo Stato

Valerio Giuseppe Fioravanti e Francesca Mambro, ex Nuclei Armai Rivoluzionari, responsaibli della Strage di Bologna sono stati condannati a risarcire lo Stato per oltre 2 miliardi di euro

(Infophoto)(Infophoto)

85 morti e 200 feriti fu il bilancio della bomba alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980: Valerio Giuseppe Fioravanti e Francesca Mambro, ex Nuclei Armai Rivoluzionari, condannati definitivamente all’ergastolo per la strage, sono stati condannati, dal giudice della terza sezione civile del tribunale di Bologna (Francesca Neri) a risarcire i allo Stato: la cifra ammonta a 2 miliardi, 134 milioni e 273mila euro. La causa è stata intentata proprio dallapresidenza del Consiglio dei ministri e dal ministero dell’Interno, insieme all’avvocatura dello Stato. Il commento dei legali di Mambro e Fioramenti (attualmente liberi per aver espiato la pena), gli avvocati Jacopo Mannini, Alessandra Tucci e Cinthia Bianconi è il seguente: “Non abbiamo commenti da fare. Il nostro pensiero si conoscerà al momento del deposito dell’atto di appello”. La motivazione del giudice verte sulla gravità inaudita del fatto, “di livello senza pari nella storia dell’Italia”, scrive il giudice. “Una bella notizia. Così se non altro per loro e i loro eredi il discorso della strage di Bologna rimarrà come una macchia indelebile, costantemente, anche dal punto di vista economico, che è poi quello che capiscono meglio” il commento di : Paolo Bolognesi, presidente dell’associazione vittime del 2 agosto.

© Riproduzione Riservata.