BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUICIDIO/ Arcevia, comandante dei Carabinieri si getta dalla finestra della caserma

Pubblicazione:giovedì 20 novembre 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

Si è gettato dalla finestra del suo alloggio di servizio il comandante della stazione dei carabinieri di Arcevia, in provincia di Ancona, il maresciallo Andrea Carnevali. L’uomo aveva 46 anni ed era sposato e padre di due figli. Non si conoscono i motivi del gesto, che lascia tutti sorpresi. Carnevali era originario di Montefano (Macerata). Sull’accaduto indagano i carabinieri di Fabriano, coordinati dalla procura di Ancona. “Quello che è avvenuto, oltre ad addolorarmi, mi lascia incredulo. La stessa sensazione che ho avvertito tra i carabinieri della stazione di Arcevia con i quali ho parlato. Nessuno al momento riesce a darsi una spiegazione, e francamente, stento a credere all’ipotesi del suicidio”, dice il sindaco di Arcevia, Andrea Bomprezzi. Da una prima ispezione del corpo, disposta dal pm Ruggero Dicuonzo, non sono state riscontrate ferite diverse da quelle che riguardano la caduta da circa dieci metri di altezza. “Era una gran brava persona, di un’intelligenza e praticità uniche, con cui ha sempre affrontato situazioni difficili. E poi mi aveva confidato di trovarsi bene ad Arcevia”, continua il primo cittadino, che nel giorno dei funerali ha proclamato il lutto cittadino. Intanto sul luogo si è recato il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, il colonnello Concezio Amoroso, che è andato a portare la solidarietà dell’Arma alla famiglia. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.